div id='fb-root'/> expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

Amazon

giovedì 15 dicembre 2016

Recensione Del Blog: Lettrice sulle nuvole



Quello in cui mi trovo è un mondo segreto pieno di sangue e dolore, dove l'unica regola per sopravvivere è uccidere prima di essere uccisi. Il mio nome è Erik Crane e questa è la mia storia.
Erik è un ragazzo di ventotto anni che a seguito di un'aggressione si sveglia nel corpo di Evaline. La sua vita sarà movimentata inoltre anche da strani avvenimenti e nuovi poteri. Infatti si trova catapultato nel mondo delle streghe, dove lui/lei è molto potente e soprattutto unico. Ma questa realtà è anche tanto pericolosa e selettiva e dovrà imparare a difendersi e soprattutto capire di chi può fidarsi.
Ciò che sapevo è che dovevo imparare, e in fretta anche, perché Valentine aveva ragione, in quel mondo se fai un solo errore muori, senza sé e senza ma.
Avete voglia di un bel urban fantasy? Eccovi accontentati. Questo libro ha tutti gli elementi necessari al genere: azione, magia, personaggi forti e anche un po' di scene piccanti. E anche se il genere è abbastanza inflazionato ho trovato diverse cose particolari e per niente banali.
Innanzitutto il/la protagonista. Questa sovrapposizione, questo essere un uomo nel corpo di una donna. E' molto particolare e ne determina il comportamento. Lui è un uomo, ragiona come tale, ma la sua parte femminile è sempre lì, ogni volta che si specchia. Mi sarei aspettata un po' di confusione su questo, invece no, l'autore è bravo a gestire il tutto ed è sempre ben definito.
L'intreccio ha un suo perché e pian piano vengono svelati i retroscena. L'idea di base è interessante e sviluppata in maniera giusta, i personaggi sono ben caratterizzati. Non sono così stereotipati e anche questo mi ha piacevolmente stupita.
Ho sempre saputo come si sentono certe persone, quelle sole, perché lo sono anch'io.
Alcune cose possono essere migliorate, i dialoghi in primo luogo. E' una storia che definirei acerba, nel senso che ho trovato alcuni elementi poco sviluppati mentre altri troppo.
E avrei anche preferito che anche l'ambientazione fosse approfondita meglio. Ho un debole per New Orleans e credo che la sua fama sia giustificata! Della città c'è poco, mi è mancata proprio quell'aura magica che la circonda, non è stata messa in rilievo. Avrebbe potuto essere una qualunque altra città.
Nell'insieme però è un buon libro, si legge velocemente e i refusi sono minimi. Ha una sua conclusione ma lascia intendere il proseguo della serie. E devo ammettere che sono proprio curiosa di sapere come sarà!
Lei è un'anima sola, che soffre, piange, si contorce dal desiderio di trovare un'altra anima da chiamare casa.
Vi piacciono i libri con le streghe? E New Orleans?





Dal blog: Lettrice sulle nuvole

Nessun commento:

Posta un commento

Stagione In Corso